Guida all’Acquisto di una XR Usata

Ovvero Cosa Controllare per Scegliere il Meglio ed Evitare una “Fregatura”

Articolo Originale del 2001

Classica domanda che si pone agli amici più esperti: ” domani vado a vedere una XR, cosa devo guardare per essere sicuro di non prendere una fregatura, o per capire se la moto è in buone condizioni?

Premessa: Data la regolare chiamata ongi due anni di tutti i motocicli più vecchi di 4 anni, in questo articolo, abbiamo voluto tenere conto di tutti quei componenti della moto che nel corso degli anni potrebbero essersi persi o potrebbero essere stati smontati ma che purtroppo dovranno essere presenti o messi in regola.

Prima di procedere però vorrei ricordarvi che :

  • Nessuno diventa un esperto meccanico leggendo qualche riga,
     
  • anche il meccanico più esperto non può fare una diagnosi corretta al 100% su una moto, senza prima averla smontata (e raramente è possibile farlo prima dell’acquisto) non pretendete quindi di riuscire a farla voi.


Un consiglio, quando vi metterete d’accordo con il venditore per vedere la moto, senza per forza dubitare della buona fede dello stesso, tenete conto di questi particolari :

  • Una moto appena lavata può sembrare più bella, ma ricordate che un lavaggio con idropulitrice o pulivapor che dir si voglia, può aver asportato residui oleosi dovuti a trafilaggi poco simpatici,
     
  • una moto molto sporca o infangata può non permettervi di effettuare tutti i controlli necessari

Quindi diciamo che l’ideale sarebbe poter visionare una moto che l’attuale proprietario mantiene in buone condizioni, ma si sa, il mondo e i suoi abitanti non sono perfetti.

Controlli da Eseguire sul Motore

Ricordatevi che la sostituzione di un qualsiasi componente interno del motore: ingranaggi del cambio, catena di distribuzione, albero a cammes, ecc, difficilmente si risolve con una spesa minore ai 250 euro.

Albero a Cammes

Cosa dovete guardare per intuire se il motore è in buone condizioni ?

  • Un motore con trafilaggi d’olio nelle giunture carter, cilindro-testata, non è mai un motore che sta bene o di cui si ha avuto cura. 
     
  • Una XR con 20-30.000 km e motore originale (mai revisionato) difficilmente può essere in buone condizioni; anche se il proprietario ne ha avuto molto cura.
     
  • Verificate che la leva del cambio non abbia gioco sull’alberino, si rovina più spesso il lmillerighe sull’albero che quello del pedale.
     
  • Se la pedivella di avviamento durante la marcia stenta a rimanere nella sua posizione di “riposo”, può essere sintomo di una elevata usura della stessa. Sappiate comunque che è reperibile sul mercato anche il solo snodo che la collega la pedivella all’alberino.
     
  • Verificate l’albero (il secondario) su cui è calettato (fissato) il pignone, specialmente nelle XR 600 prima del 1991, che avevano meno scanalature (e quindi più sforzo per ognuna); con un uso molto intenso può essersi rovinato.  La sostituzione dell’albero comporta la completa apertura del motore. Anche se in tempi recenti sono disponibili pignoni a calettatura maggiorata per risolvere il problema
     
  • Se avete la possibilità di aprire il carter lato frizione, verificate se sul pick up magnetico sono attaccate limature metalliche. Piccole quantità di polvere fine non sono  preoccupanti, se la limatura inizia a diventare un po’ grossa (1-2 mm) e di una certa quantità, il cambio o l’albero a camme possono avere dei grossi problemi di usura.

Una analisi più approfondita può iniziare con controlli di questo tipo:

Verificate l’assenza di rumorosità anomale.

  • Prima di iniziare sappiate che è meglio fare questo tipo di prova a moto fredda, perché i motori caldi possono abbassare l’intensità di alcuni rumori.
     
  • Accendete o fatevi accendere la moto e, aiutati da un amico, tappate lo scarico appoggiandovi un fagotto fatto con uno straccio.
     
  • Noterete subito che la moto in tal modo viene notevolmente silenziata e potrete udire distintamente i rumori del motore.
     
  • Accelerando con la moto ferma e in folle, non devono sentirsi strani rumori come sbattimenti o tichettii a lato del cilindro
     
  • La presenza dei sopraccitati rumori possono essere sintomo di una catena di distribuzione da sostituire.
     
  • Una XR con 20.000 km raramente può presentare una catena di distribuzione deteriorata.

Verificate l’assenza di fumosità allo scarico. Se potete avviare la moto, dopo averla scaldata, dalla marmitta non devono uscire fumosità, uno scarico fumoso è indice di trafilaggio d’olio nella camera di combustione o dalle fasce del pistone o dai gommini degli steli delle valvole.
Se non potete avviarla verificate che sulla marmitta, depositate sul condotto d’uscita, non siano presenti residui o fuliggini oleose (una fuliggine “secca” è normale).

Per verificare se un motore è sofferente e perde compressione dalla camera di combustione verso il basamento del motore, verificate cha non siano bagnati d’olio i beccucci in gomma dello sfiato del basamento. Uno potete trovarlo in basso tra il motore e il perno del forcellone (ha il terminale in gomma appiattito) e l’altro potete trovarlo in alto sotto la sella, nei paraggi dell’attacco del monoammortizzatore.

Il cambio, come su tutte le moto senza parastrappi se usate prevalentemente sull’asfalto, può usurarsi in maniera accelerata. Per valutare lo stato degli ingranaggi bisogna di nuovo affidarsi all’orecchio.. 
Perciò se il venditore vi permette di fare un giro di prova, fate un test di questo genere:

  • su un percorso rettilineo asfaltato procedete a velocità moderata.
     
  • in una condizione di marcia di “tiro non tiro” cioè senza accelerazione ne decelerazione ascoltate il rumore del cambio, se nei vari rapporti il rumore non varia, il cambio non dovrebbe avere problemi.
     
  • se in alcuni rapporti (più probabile in 2a, 3a o 4a) udite un fischio o ronzio non presente negli altri, può essere un sintomo di ingranaggi usurati.
Ingranaggio del Cambio, Spesso il Colpevole è quello (la coppia) 3a

Sintomo ancor peggiore è quando in alcuni rapporti, in accelerazione, la moto perde potenza sulla ruota e “strappa” rendendo impossibile la marcia. In questo caso infatti gli ingranaggi del cambio sono cosi deteriorati che in alcuni momenti perdono l’accoppiamento tra di loro. Non oso pensare cosa succederebbe se le schegge metalliche staccatesi da quegli ingranaggi finissero per sbaglio nel cilindro.

Specialmente con le nuova legge sulla revisione dei motocicli, verificate che la moto sia dotata dell’impianto di scarico originale o comunque uno scarico omologato, se così non fosse, o avete un amico che vi può prestare una marmitta originale XR oppure sappiate che la marmitta originale costa circa 500,00€. 

Scarico Originale

Verifiche al Telaio

L’XR è una moto progettata per trasportare una sola persona, e sebbene in Italia sia stata omologata per il trasporto del passeggero in realtà mal sopporta la marcia prolungata con due persone in sella. Molto spesso è per il suddetto motivo che sul 600 possono aver ceduto le saldature di supporto del telaietto posteriore. Se doveste riscontrare tale difetto, non preoccupatevi, un paio di colpi di saldatrice e una verniciata di bomboletta spray bianca e tutto torna a posto.

Punti Deboli del Telaio
Saldatura alla Staffa della Stampella Laterale

Altra questione da non sottovalutare se si vuole farla storica, il colore del telaio è quello giusto ? 1985 e 86 è rosso, tutti gli altri fino al 99 sono bianchi, il 2000 (mai importato in Italia) è grigio argento.

Verificate la presenza del telaietto di supporto sotto il parafango posteriore. Se non dovesse esserci non è grave, ma se utilizzate il fanale-portatarga originale il telaietto è necessario, e serve a mantenenere una certa rigidità.
 

Un segno del fatto che la moto è stata utilizzata intensamente in fuoristrada, è l’usura della “dentatura” delle pedane. Se è molto consumata la moto è stata usata prevalentemente con gli stivali. 
 

Non fatevi spaventare da telai con vernice consumata al di sopra delle pedane, vuol dire semplicemente che la moto ha fatto fuoristrada e sono stati utilizzati gli stivali. Potete riverniciare le zone interessate con una buona bomboletta dalla giusta tonalità di bianco.

Vernice Usurata nella Zona Pedane

Se avete intenzione di utilizzare la moto in due, verificate che ci siano le pedane per il passeggero, infatti essendo asportabili, il proprietario potrebbe averle smontate e potrebbe dimenticare di darvele. 
Nel caso in cui non siano in dotazione sappiate che, sono di difficile reperibilità, e solo sul mercato dell’usato.
Comunque per vostra informazione vi informo che: – le pedane passeggero montate sugli XR600 fino al 1990 sono compatibili con tutte le XR600. – sono compatibili con tutte le XR600 anche le pedane degli XR250 sino al 1995. – le pedane passeggero degli XR600 dal ’91 al ’98 non sono compatibili con i modelli precedenti. 
 

Verificate la presenza di eventuali ammaccature sul telaio al di sotto del motore. Su certe XR ne ho viste di così grosse da far accapponare la pelle. Tali ammaccature a mio parere non sono altro che segni di incuria e di menefreghismo, perché non evitarle adottando da subito un paracoppa chiuso ?
Tenete comunque conto che l’adozione di appositi paracoppa in alluminio o plastica possono evitare si tali danneggiamenti, ma possono anche occultare la presenza di ammaccature fatte in precedenza.

Controllate Ruote, Freni e Trasmissione Finale

Verificate che i dischi freno non presentino scalinature, quando lo spessore scende sotto i 3 mm è consigliabile la sostituzione. L’acquisto di un disco freno anteriore può costare dai 50,00€ in su (aftermarket), sappiate anche che i dischi freno con foratura ad “asola”, montati sugli avantreni delle XR fino al 1990, hanno il brutto vizio di presentare piccole crepe tra il limite esterno delle asole e la circonferenza del disco. Inutile dire che un disco in queste condizioni, anche se non sotto spessore, va sostituito.

Disco Freno Crepato

Le pastiglie freno con meno di 3 mm di materiale d’attrito (ferodo), non vi possono garantire una sufficente autonomia ed entro breve saranno da sostituire, una coppia delle stesse difficilmente costano sottoi 30,00€.

 Controllate i cerchi ruota, sulla periferia non devono presentare botte, crepe o irregolarità della circonferenza. Se sono semplicemente graffiati non è un problema, probabilmente i pneumatici sono stati sostituiti a mano con l’utilizzo di leve.

I pattini scorricatena presenti attorno al fulcro forcellone e nella parte inferiore bassa del forcellone devono essere mantenuti in buone condizioni. L’utilizzo di corone troppo grosse (oltre i 50 denti) o pignoni troppo piccoli (13 denti) possono aver aumentato la pressione sui pattini e quindi averne determinato un consumo anomalo. Specialmente nel caso del pattino posto attorno al fulcro forcellone; sappiate che quando il pattino è consumato, la catena inizia a “mangiare” il forcellone. La sostituzione di entrambi i pattini può costare attorno ai 60,00€

Usura della Trasmissione Finale e dei Relativi Pattini
Usura del Forcellone dove passa la Catena

Verificate il gioco della catena sulla corona, se il gioco è superiore ai 2-3 mm, tutta la trasmissione finale è da sostituire, se invece non vi va di sporcarvi le mani date un’occhiata alle dentature di pignone e corona se i denti sono storti o non simmetrici tutto il kit della trasmissione finale è da sostituire. Non pensate di sostituire solo un componente la differenza di usura tra i componenti determinerebbe un veloce degrado del componente appena sostituito qualunque esso sia (catena, corona o pignone). Il costo per la sostituzione dell’intera trasmissione finale ha un costo che parte dai 100,00€ in su.
Verificate anche che il venditore, per risparmiare, non abbia installato una catena senza O-Ring, si usura più in fretta è non è progettata per i motori 4 tempi.

Corona da Sostituire
Verifica Gioco Catena – Corona

Impianto Elettrico e Varie

In vista delle prossime revisioni vi ricordo che alcuni equipaggiamenti sono obbligatori e in certi casi devono essere omologati, vedi: specchietti, faro anteriore, fanale/stop posteriore, tachimetro ecc. Onde evitare spese vi ricordo alcuni semplici punti..

Verificate che il faro anteriore sia di tipo omologato (il vetro deve essere marchiato). Le mascherine porta faro con i faretti alogeni rotondi che vanno tanto di moda adesso, sono si molto belle, ma ricordate con non sono omologate.

Mascherina Porta Faro Europea

Il fanale/stop posteriore deve essere anch’esso omologato e deve essere provvisto di luce bianca per l’illuminazione della targa. Quindi la bellissima gemma americana a profilo triangolare che tutti utilizzano non va bene. Inutile dire che il non-plus ultra delle soluzioni sarebbe avere il fanale originale che in un colpo solo vi risolverebbe il problema di fanale stop e porta targa (vi ricordo che la targa direttamente attaccata al parafango ha una inclinazione troppo elevata e può essere motivo di contravvenzione).
Quindi anche se fa schifo, e sempre bene che l’XR che state per acquistare sia dotata del “tafanario” originale, magari anche fornito smontato, tale ricambio al momento, se si trova, anche usato, può arrivare a costare anche 150€

il Famoso “Tafanario” ovvero l’assieme di Fanale Posteriore e Porta Targa Originali

Non solo le XR ma qualsiasi moto in ordine deve avere; clacson, luci di posizione e luci stop funzionanti, se questi componenti sono presenti, sono collegati correttamente e non sono guasti devono funzionare. Se così non fosse il raddrizzatore di corrente (se non è stato smontato, in questo caso fatevelo dare)potrebbe essere guasto. La sostituzione del sopraccitato componente non è economica. 

Verificate che il rinvio del tachimetro collegato al mozzo della ruota anteriore, sia al suo posto e non sia rotto. Verificate anche che sia presente il cavo del tachimetro (è fissato con una fascetta al fodero destro della forcella). 

Il Rinvio dello Conta Km

Ricordate che anche la strumentazione fa parte della moto e quindi anche se smontata deve essere fornita.

Strumentazione Originale

Conclusioni

Nei punti sopraccitati abbiamo cercato di elencare tutte le cose che ci sono venute. 

Ora non siate troppo rigidi, tutto quello che abbiamo cercato di riassumere in questa pagina dovrebbe servire a dare (nel caso mancasse) una base di conoscenza che dovrebbe proteggere l’acquirente dal classico entusiasmo dell’acquisto, che tende a distrarre e non fa guardare ciò che è importante guardare.

Ma attenzione, non deve essere per forza come diciamo noi. 

Ad esempio se una XR600 vi viene offerta a 500,00€ in meno della quotazione media, cosa vi importa se manca il fanale omologato o catena corona e pignone sono da sostituire, l’acquisto vale comunque la pena.

Cercate quindi di utilizzare i nostri suggerimenti per avere ben chiaro cosa va controllato con una certa cura e cosa invece può essere risolto in un secondo tempo dopo l’acquisto. 

Dopotutto i piccoli e medi difetti possono aiutarvi a contrattare meglio il prezzo no ? 

Buon Acquisto