15 Giugno 2024
Storia

Storia dell’XR 600R

Come è Nata e si è Evoluta l’XR più Carismatica di Sempre

1985

Presentata nel 1982, l’XR 500R viene sostituita nel 1985 dall’XR 600R, motore 4 tempi con testata RFVC a valvole radiali, cilindrata di 591cc (97×80), cambio a 5 rapporti, doppio carburatore Keihin da 28mm, forcella da 43mm, leveraggio progressivo posteriore Pro Link, freno a tamburo posteriore e disco idraulico anteriore. la colorazione è totalmente rossa (flash red), le ruote sono 17″ al posteriore e 21″ all’anteriore.

Sia nel 1985 che nel 1986 l’XR 600R viene commercializzata con il tripmaster Honda digitale di serie.

1988

le modifiche sono numerose:

  • il carburatore passa da doppio a singolo corpo da 38mm,
  • i collettori passano di scarico da 2 in 1 a 2 in 2 e in acciaio inox,
  • la ruota posteriore passa da 17″ a 18″,
  • la camicia del cilindro passa da ghisa ad alluminio con riporto al Nikasil,
  • la testata ha la stessa costruzione di quella dell’NX650 Dominator con albero a cammes con decompressore centrifugo automatico,
  • I coperchi carte motore sono in magnesio con finitura anodizzata,
  • Il contachilometri passa da digitale ad analogico,
  • la giuntura a 90″ del telaio al di sotto del perno forcellone sparisce, ora i tubi del telaio cruvano in maniera più dolce

1991

Nel 1991 l’XR 600R passa alla livrea completamente bianca con fianchetti blu e sella rossa, le modifiche salienti sono le seguenti:

il freno posteriore passa da tamburo a idraulico a disco, il mono ammortizzatore passa dal modello con serbatoio remoto a quello con serbatoio integrato, la forcella viene derivata da quella del CR500 a cartuccia, la regolazione rimane sempre e solo una, quella in compressione sotto al fodero, i collettori di scarico che dal 1988 erano in acciaio inox 2 in 2 passano ad acciaio verniciato 2 in 1,la camicia del cilindro passa da quella in alluminio con riporto al Nikasil alla ghisa, La corona della trasmissione finale passa da 50 a 48 denti. Anche i pattini scorricatena vengono modificati, il posteriore ora ha 3 viti di fissaggio al posto di due.

Nel 1991 viene reso disponibile presso i concessionari il kit di potenziamento HRC che tramite cilindro da 100mm di alesaggio, pistone compresso e dun nuovo albero a cammes, porta la cilindrata a 628cc e promette un incremento di prestazioni del 25%.

1993

il perno ruota anteriore passa da 15 a 17mm, il telaietto di rinforzo del parafango posteriore cambia posizione degli attacchi sella.

1999

l’XR 600R non viene prodotta, ma Dall’Ara dopo aver commissionato gli adesivi in stile ’99 alla Tecnosel, commercializza dei 1998 invenduti con la livrea del 1999 utilizzata già in uso su XR 250R e XR 400R.

2000

Nel 2000 anno in cui arriva la nuova XR 650R, l’XR 600R viene prodotta per l’ultimo anno, ha la livrea fighting Red come le sorelle minori e maggiori, ma non viene distribuita in Italia.

Addio XR 600R

Galleria Immagini