22 Luglio 2024
Manutenzione Straordinaria

Manutenzione Forcella Showa XR 600R

Effettuiamo un lavaggio Interno e cambiamo l’olio ormai stanco o non adatto al nostro uso.

Articolo Originale del 2003

Premessa

A differenza di quello che molti potrebbero pensare anche la forcella ha bisogno ogni tanto di un po’ di manutenzione, certo non frequentissima, ma va comunque fatta.

Ciò che vi illustrerò è la procedura per sostituire il fluido idraulico contenuto all’interno della forcella e la verifica di alcune semplici tolleranze.

Le foto e la descrizione sono basate su una Honda XR 600R del ’94 e sono da ritenersi valide al 100% per tutti i modelli dal 1991 al 1998, con alcuni adattamenti (il metodo è più semplice) può essere utilizzato anche per XR 600R più datate. Unica cosa, per alcuni modelli, il foro basso di drenaggio fodero potrebbe non essere presente, va quindi saltato questo passaggio.

Ciò che vi andrò a descrivere è come al solito frutto della mia esperienza, sono operazioni viste fare da gente più esperta di me e confermate dalla lettura dei manuali officina originali o di terze parti.

Come la solito non mi assumo nessuna responsabilità su danni o malfunzionamenti che potreste causare al vostro mezzo dato che non posso naturalmente vigilare il vostro operato.

Cosa Serve

di cosa abbiamo bisogno per questo lavoro? quali attrezzi ci serviranno?

  • chiave poligonale o esagonale da 17mm (meglio evitare chiavi a forchetta, ma in mancanza di altro..)
  • chiave poligonale o esagonale da 12mm (vedi sopra)
  • chiave a “forchetta” da 14 mm (qui non si può fare a meno)
  • chiave poligonale da 10mm
  • cacciavite piano da 6mm
  • cacciavite a croce da 4mm
  • circa 1,5 litri di olio per forcelle a cartuccia (gradazione secondo utilizzo da SAE 5 a 10 per enduro, da 10 a 20 per Supermotard)
  • circa mezzo litro di petrolio lampante o un solvente che non rovini le parti in gomma interne alla forcella.
  • una bottiglia di plastica ed eventualmente un imbuto
  • recipienti in cui svuotare o recuperare circa 3 litri di olio e sgrassanti vari
  • un attrezzo particolare che poi vi spiegherò come realizzare (in mancanza può andare bene un calibro)
  • Un cavalletto o un sistema per alzare la moto, in modo da non pregiudicarne la stabilità quando la stessa verrà privata della forcella
Attrezzatura Necessaria

Disassemblaggio della Forcella

Dopo aver sollevato la moto con il cavalletto, iniziamo con l’asportazione della mascherina portafaro, agite secondo il modello installato sulla vostra XR, cioè laccetti, elastici, fascette o viti in genere, fate cioè in modo che le viti sulle piastre di sterzo siano libere e possiate svitarle quando necessario.

finché la forcella è ancora fissata sulle relative piastre vi consiglio di allentare i tappi superiori utilizzando la chiave poligonale da 17mm, nel caso in cui ve lo dimenticaste, a steli smontati la stessa operazione potrebbe risultare molto più difficoltosa. Attenzione dovete solo allentarli, al max 1/4 di giro.

Ora possiamo procedere con la rimozione della ruota anteriore, utilizzando la chiave poligonale da 12mm svincolate dal fodero la pinza freno e lasciatela penzolare attaccata al suo tubo freno.

Smontaggio Pinza Freno
Spostamento Pinza Freno

Se presente, scollegate la sonda del tachimetro ancorata sul lato sinistro del mozzo, potete farlo agevolmente, svitando la vite a croce presente sul lato del rinvio di colore nero a fianco del mozzo, Una volta rimossa tale vite potrete sfilare la sonda, ricordatevi però di rimettere la vite al suo posto altrimenti potrebbe andare persa…

Ora allentate i 4 dadi presenti sulla flangia in fondo (in basso) sul fodero di sinistra, quelli che impediscono la rotazione del perno ruota. Una volta allentati, con la chiave poligonale da 17 svitate il perno ruota fino a quando la rotazione non determinerà più la fuoriuscita dello stesso, ora tenendo sollevata la ruota (prendetela dalla parte alta) sfilate del tutto il perno ruota ed estraete la ruota tirandola fuori dal davanti.

Allentamento Dadi Piedino
Rimozione Perno Ruota
Allentamento Perno Ruota
Rimozione Ruota

Ora utilizzando la chiave poligonale da 10mm, svincolate il tubo freno dalle due ganascette ancorate dal fodero di destra allentando le due viti M6.

Utilizzando la chiave poligonale da 12mm iniziate ad allentare le due viti M8 presenti sulla piastra bassa di uno dei due steli, allentatele fino a quando le teste delle viti non saranno più in appoggio sull’alluminio della piastra, non è necessario asportarle del tutto.

Rimozione Ganascette Tubo Freno
Allentatura Viti Piastre

Ora iniziate ad allentare una delle viti della piastra superiore, una volta fatto, prima di procedere con l’ultima vite con la mano libera afferrate lo stelo o il fodero e procedete con l’ultima vite. L’afferrare il fodero serve ad evitare che il fodero una volta libero si si sfili cadendo per terra rovinandosi o peggio rovinare uno dei vostri piedi.

Rimozione Stelo dalle Piastre

Svuotamento e Pulizia del Fodero / Stelo

Una volta che il primo fodero è nelle vostre mani e svincolato dal resto della moto procedete così:

Rimuovete il soffietto a protezione dello stelo.

Rimozione Soffietto Stelo

Stappate il fodero dal tappo in gomma e con un cacciavite piano ruotate in senso antiorario (direzione “SOFT”) la vite del registro del freno idraulico in ritorno. La Direzione è stampigliata sul tappo in gomma che avete appena rimosso.

Rimozione Tappo in Gomma Registro Estensione
Riportare a Zero la Regolazione del Registro di Ritorno

Assicuratevi che nello stelo non sia presente aria compressa o gas compressi, per fare ciò svitate il tappino nero e con il cacciavite (o con il tappino rovesciato) premete il perno centrale della valvola per sfiatare e portare a pressione atmosferica l’interno dello stelo.

Con la chiave poligonale da 17mm svitate il tappo superiore dello stelo, attenzione però, una volta svitato del tutto non verrà via, perché a sua volta è avvitato ad un piccolo “stelo” all’interno dello stelo stesso.  Abbassate con le mani lo stelo, la molla interna rimarrà scoperta.

Apertura Tappo Stello
Stelo Aperto
Affondamento dello Stelo nel Fodero

Con la chiave a forchetta da 14mm prendete la parte esagonale superiore dello stelo interno, mentre con la chiave poligonale da 17 prendete il tappo in alluminio dello stelo, ruotate e separate stelo interno dal tappo… Se dopo aver scollegato i due lo stelo interno vi “scivola” giù non preoccupatevi, non è un problema.

Allentamento Tappo dal Pompante
Rimozione Tappo dal Pompante

Ora con cautela e senza sgocciolare olio in tutto il garage estraete la molla dallo stelo e riponetela.

Estrazione della Molla
Vista Interna dello Stelo

Prendete lo stelo e sistemandovi sopra una vaschetta, con la chiave da 10mm rimuovete la vite esagonale M6 posta dietro il fodero, appena fatto ciò l’olio idraulico inizierà a defluire. Ruotate il fodero in modo che l’olio possa defluire dalla parte superiore dello stelo, lo svuotamento totale si può ottenere mantenendo verticale e rovesciato lo stelo, facendo scorrere lo stelo interno (pompante della cartuccia interna) più volte, fino a quando tutto l’olio viene “soffiato” fuori.

Rimozione Tappo Drenaggio Punto Basso Fodero
Svuotamento Stelo
Drenaggio Fodero dal Punto Basso
Gocciolamento Fluido Idraulico Esausto

Una volta drenato il grosso dell’olio, raddrizzate lo stelo e riavvitate al suo posto la vite M6 sul fondo del fodero.

Versate un po’ di petrolio all’interno dello stelo e richiudetelo con il tappo in alluminio, scuotete tutto in modo che il petrolio vada a lambire ogni anfratto interno. riaprite lo stelo e pompando su e giù il pompante interno sciacquate l’interno della cartuccia. Attenzione a non pompare troppo forte altrimenti il petrolio salirà su schizzandovi (vedi foto).

Inserimento Petrolio Lampante per il Lavaggio
Lavaggio Interno Cartuccia
Scuotimento Petrolio Lampante
Drenaggio Stelo dal Punto Basso del Fodero
Drenaggio Stelo

Una volta fatto ciò un po’ di volte svuotate lo stelo dal petrolio come avete fatto in precedenza per l’olio, una volta drenato tutto per bene, lasciate il tutto a riposare in modo che il petrolio o il solvente evapori, nel frattempo potete procedere con l’altro stelo.

Verifica della tolleranza molla

Dato che la forcella è aperta non è una brutta idea verificare un po’ di tolleranze:

La lunghezza minima della molla è 570mm

Se la forcella è di un XR 600R dal 1985 al 1987 la lunghezza minima della molla è 566 mm

Se la forcella è di un XR 600R dal 1988 al 1990 le molle sono due, il limite della molla piccola è 62mm, quella della molla grande 577mm.

Ripristino dell’olio

Quando i residui di petrolio o solvente saranno evaporati iniziate a versare l’olio all’interno dello stelo versatene circa 500cc e poi iniziate a pompare lentamente l’asta interna, nel tirare verso l’alto il pompante sentirete l’olio salire continuate a pompare finché non esce dal foro al centro dell’asta, l’olio colerà giù lungo l’asta all’interno dello stelo, eseguite l’operazione alcune volte fino a quando il fluire dell’olio sarà regolare e senza bolle d’aria.

Inserimento Fluido Idraulico
Rimozione Bolle D’aria dalla Cartuccia
Rimozione Bolle D’aria dalla Cartuccia

Fatto lasciate il pompante ritirarsi all’interno dello stelo e lasciate riposare il tutto almeno 5 minuti. Ora verifichiamo il livello dell’olio all’interno dello stelo.

Allora,il livello olio può essere reintegrato in due modi, verificandone l’altezza dal bordo superiore dello stelo (a stelo totalmente compresso e senza molla installata) o per volume.

Honda prescrive i seguenti valori:

Volume:

XR 600R dal  1985 al 1987: 631cc
XR 600R dal  1988 al 1990: 643cc
XR 600R dal  1991 al 1992: 580cc
XR 600R dal  1993 al 1998: 585cc

Livello olio in mm:

XR 600R dal  1985 al 1987: 127mm
XR 600R dal  1988 al 1990: 110mm
XR 600R dal  1991 al 1998: standard 125mm, max. 115mm, min. 135mm

Io di solito uso misurare il livello in mm, per fare ciò potete usare un calibro, utilizzando il profondimetro dello stesso, oppure realizzarvi un attrezzo come il mio, costituito da: una siringa di grosse dimensioni (circa 3 cm di diametro) un tubo in gomma o rilsan diametro 6mm,  un tubetto metallico di circa 6 o 7 mm di diametro e lungo circa 200mm, una piastrina di plastica di misura 4×8 cm e dello spessore di circa 1 cm.

Ora forate al centro la piastrina in plastica in modo che il tubo metallico ci passi con fatica ma comunque il suo scorrimento sia possibile applicando un po’ di forza. Collegate un capo del tubetto in gomma ad un lato del tubo metallico e l’altro capo alla siringa.

Siringa per Aspirazione Olio con sonda ad Immersione

Lo scopo di questo attrezzo non è altro che, una volta regolata la sporgenza del capo libero del tubetto sulla basetta di plastica, risucchiare l’olio in eccesso fino al livello desiderato usando la depressione creata dalla siringa. Ad esempio, se vogliamo ottenere un livello di 125mm basterà, far sporgere il tubetto di 125mm esatti, infilarlo dello stelo facendolo appoggiare sulla testa dello stelo, e risucchiare con la siringa l’olio in eccesso.

Aspirazione Olio per Raggiungere il Livello Corretto

Una volta ottenuto il livello desiderato prendete il pompante e tiratelo fuori per tutta la sua estensione, ora infilate la molla nello stelo e riprendete il pompante prima che scenda nello stelo ( ci impiegherà un pò a causa della densità dell’olio che vi risiede).

Reinserimento della Molla nello Stelo
Sollevamento del Pompante

Ora prendete il tappo dello stelo e avvitatelo sul pompante, con la chiave poligonale da 17 e la chiave a forchetta da 14 serrate il tutto senza utilizzare eccessiva forza. Estendete lo stelo e richiudetelo con il tappo usando la solita chiave da 17, non serrate troppo la botta finale la darete quando gli steli saranno fissati nelle piastre… sull’altro.

Riposizionamento del Tappo alla Sommità del Pompante
Serraggio del Tappo sul Pompante
Tappo Avvitato sullo Stelo

con un cacciavite rimuovete il parapolvere, occhio basta un po’ di disattenzione e graffiate lo stelo. Pulitelo bene e polite nella sede al di sotto, fatto ciò ingrassate bene la sede e riposizionate il parapolvere.

Pulizia Parapolvere
Grasso Sotto al Parapolvere
Parapolvere in Posizione

ed uno stelo è fatto, ora fate le stesse identiche operazioni

Rimontaggio della forcella

prendete ora un stelo, ricordando che quello con l’attacco per la pinza freno va a sinistra (guardando la moto dal davanti) e quello con la piastrina per il perno va a sinistra.

infilate lo stelo da sotto nelle piastre forcella, una volta in posizione con la chiave da 12 serrate una delle viti superiori delle piastre di sterzo in modo che lo stelo rimanga in posizione, ora potete procedere con il serraggio delle altre 3. Eseguite le medesime operazioni con lo stelo rimanente. Ora che gli steli sono bloccati potete dare la stretta finale ai due tappi superiori degli steli.

Serraggio Viti Piastre

Ora potete procedere con il rimontaggio della ruota, inseritela tra i foderi, infilate il perno ruota da sinistra e serrate bene con la chiave poligonale da 17. Ora fate scendere la moto dal cavalletto sollevatore, salendo in sella date 3 o 4 pompate sulla forcella, mettetela la stampella laterale e procedete con il serraggio della piastrina posta sul fodero sinistro, quella che blocca il perno ruota.

Nel caso in cui l’aveste rimossa del tutto invece di allentarla semplicemente , la piastrina ha un solo verso di montaggio, c’è una freccia con la dicitura “UP”, beh per chi non sapesse l’inglese questa deve essere rivolta perso l’alto. Serrate prima i due dadi in alto, una volta fatto procedete con i due in basso.

Riposizionate la pinza freno sul disco, se le pastiglie si fossero leggermente serrate e vi impedissero l’operazione, infilate un cacciavite piano tra le due e allargatele, i pistoncini arretreranno senza particolari problemi. Una volta in posizione serrate le due viti M8 di fissaggio con la chiave poligonale da 12. Fissate il tubo freno al fodero destro con le ganascette usando la chiave da 10.

Dovremmo essere a posto, dopo un giro di prova regolate secondo le vostre esigenze i registri di freno idraulico in ritorno posti sotto i foderi, dopodiché riposizionate i tappi in gomma di protezione.

Coppie di Serraggio

Per chi vuole fare le cose per bene ecco un pò di coppie di serraggio by mamma Honda:

Viti superiori piastra di sterzo (4xM8)
dal 1985 al 1987: da 25 a 39Nm
dal 1988 al 1990: 33 Nm
dal 1991 al 1998: 28 Nm

Viti inferiori piastra di sterzo (4xM8)
dal 1985 al 1987: da 30 a 35Nm
dal 1988 al 1998: 35Nm

Tappi superiori steli (2)
dal 1985 al 1987: da 15 a 30Nm
dal 1988 al 1998: 23Nm

Perno ruota anteriore (1)
dal 1985 al 1987: da 50 a 80Nm
dal 1988 al 1992: 65Nm
dal 1983 al 1998: 85Nm

Dadi prigionieri piastrina fissaggio perno ruota (4xM6)
dal 1985 al 1987: da 10 a 14Nm
dal 1988 al 1998: 12Nm

Viti fissaggio pinza freno anteriore (2XM8)
al 1985 al 1987: da 20 a 30Nm
dal 1988 al 1998: 27Nm